News

>

Post

Cerca
  • Stefano Rabitti

Tosse, asma, sinusite, abbassamenti di voce: può essere reflusso?

La malattia da reflusso gastro-esofageo può presentarsi con sintomi tipici e atipici. Vediamo quali.



La malattia da reflusso gastro-esofageo (MRGE) è una condizione estremamente frequente nella popolazione generale. In USA è stato riportato che tra il 18 e il 30 % di tutta la popolazione sperimenti prima o poi sintomi da reflusso. Si ritiene peraltro che tali valori siano addirittura sottostimati in quanto non tutti i pazienti negli Stati Uniti si rivolgono al medico ma spesso procedono all'automedicamento.



Definizione


La malattia da reflusso gastro-esofageo, secondo la definizione del Consensus di Montreal, è una condizione clinica che si sviluppa quando il reflusso di contenuto gastrico in esofago determina sintomi fastidiosi (sintomi lievi che si presentano almeno due volte a settimana o sintomi moderati/severi che si presentano almeno una volta a settimana) e/o complicanze (esofagite, emorragia, stenosi esofagea, esofago di Barrett o adenocarcinoma esofageo).


La malattia da reflusso comprende un ampio spettro di manifestazioni cliniche che si possono suddividere in due grandi categorie:


- Le sindromi esofagee


- Le sindromi extra-esofagee


Le sindromi esofagee sintomatiche comprendono i sintomi tipici da reflusso ovvero la pirosi retrosternale (sensazione di bruciore dietro lo sterno) e il rigurgito ( sensazione di acido in bocca o in ipofaringe)


Le sindrome extra-esofagee sono invece caratterizzate da sintomi "atipici" tra i quali i più frequenti sono tosse stizzosa, asma da reflusso, laringite da reflusso ed erosione dentale.


Altri sintomi possono essere la presenza di sinusiti e/o otiti medie ricorrenti, faringiti, disfonia (abbassamenti di voce) e la fibrosi polmonare idiopatica.


Il reflusso acido può in alcuni casi creare irritazione a livello del nervo frenico e vago innescando possibili episodi di extra-sistolia.


Alla base dello sviluppo della malattia da reflusso gastro-esofageo ci sono multipli meccanismi fisio-patologici e fattori di rischio.

Inoltre, recentemente sono stati riportati anche possibili sintomi da reflusso correlati all'infezione da Covid-19.



Diagnosi


La diagnosi è in prima battuta clinica. Pertanto in presenza dei suddetti sintomi è consigliabile una valutazione medica specialistica gastroenterologica.


In alcuni casi di malattia da reflusso appare necessario effettuare ulteriori accertamenti laboristico-strumentali: come l'esofagogastroduodenoscopia, la ph-impedenzometria esofagea, l'Rx transito ecc. per escludere la presenza di possibili complicanze come l'esofagite (infiammazione dell'esofago con erosioni e ulcere), l'emorragia, la stenosi esofagea, l'esofago di Barrett o l'adenocarcinoma esofageo.


L'eventuale necessità di questi o ulteriori accertamenti dovrà essere sempre valutata dal Vostro specialista gastroenterologo di riferimento.




Fonti:

Vakil N, van Zanten SV, Kahrilas P, Dent J, Jones R; Global Consensus Group. The Montreal definition and classification of gastroesophageal reflux disease: a global evidence-based consensus. Am J Gastroenterol. 2006 Aug;101(8):1900-20; quiz 1943. doi: 10.1111/j.1572-0241.2006.00630.x. PMID: 16928254.


Contatti e richiesta d'appuntamento

SAN MARINO

Poliambulatorio Ki

Via Costa del Bello 56, 47891 Serravalle (Rep. San Marino)

0549.900496

 CESENA

Casa di Cura Malataesta Novello

Via Renato Serra 2

47521 Cesena (FC)

0547.370711

 BOLOGNA

Poliambulatorio Zanardi

Via Francesco Zanardi 6 40131 Bologna (BO)

051.521454

 BOLOGNA

Casa di Cura Villa Erbosa

Via dell'Arcoveggio 50/2 40129 Bologna (BO)

051.6315000

© 2021 Stefano Rabitti. All Rights Reserved| Privacy policy| Cookie policy|